Programma:

A prima vista, i materiali smart sono quasi magici, si muovono da soli, cambiano forma, dimensione e consistenza senza che nulla apparentemente li abbia sfiorati, lasciando chi li osserva a bocca aperta. Questi materiali, detti meccatronici o intelligenti, sono in grado di cambiare reversibilmente le proprie caratteristiche meccaniche macroscopiche (forma, rigidezza, viscosità) in risposta ad uno stimolo fisico non meccanico (termico, elettrico, magnetico). Ci sono metalli che si muovono se riscaldati, fluidi che istantaneamente solidificano se attraversati da campi magnetici e strutture che più le allunghi più si allargano. Questi materiali non sono solo affascinanti, ma diventano anche una potente soluzione tecnologica perché si prestano alla costruzione di dispositivi allo stato solido leggeri, compatti, silenziosi, controllabili elettronicamente e adattativi.

Relatore: Andrea Spaggiari

Periodo: Febbraio-Giugno 2021

Prenotazione (a cura dei docenti delle scuole superiori):

andrea.spaggiari@unimore.it