Programma:

Il gesso (CaSO4 ∙ 2H2O) è un minerale relativamente comune che si forma principalmente per evaporazione dell’acqua di mare. Il bacino del Mediterraneo è stato la culla per l’uso del gesso nell’arte perché estesi affioramenti sono diffusi in tutta la regione come risultato della “crisi della salinità”, che circa 6 milioni di anni fa (Messiniano) ha depositato una successione di fino a 400 m di spessore totale. Il gesso veniva estratto nei tempi antichi per tre usi principali: 1) pietra da costruzione (torri bolognesi) e sculture (urne cinerarie etrusche), 2) pannelli di finestre (lapis specularis) e 3) leganti per malte, intonaci e stucchi (scagliola carpigiana e arte islamica).
Relatore: Prof. Stefano Lugli

Il seminario può essere proposto a distanza (webinar) o in presenza a seconda delle esigenze delle scuole
e dell’evoluzione dell’emergenza COVID.

Periodo: ottobre 2021/giugno 2022 - giorno da concordare

Prenotazione (a cura dei docenti delle scuole superiori):

stefano.lugli@unimore.it