Programma:

Il Progetto Genoma Umano, pur nella sua complessità, può essere considerato una scampagnata se confrontato con il sequenziamento del genoma delle singole cellule costituenti un tessuto. L’Atlante delle Singole Cellule descrive in dettaglio tutte le alterazioni genetiche e molecolari che caratterizza ogni singola cellula degli organismi viventi ed equivale a migliaia di volte l’atlante di tutti i geni dell’uomo, sia per varietà e complessità delle informazioni disponibili, sia per le potenziali ricadute per la salute umana. Lo studio del genoma delle singole cellule rappresenta, quindi, un compito immane che impone l’analisi di una mole di dati senza precedenti nel mondo della biologia e della medicina. Allo stato attuale, infatti, i dati di genomica occupano miliardi di Gigabyte, ossia sono così grandi ed ingombranti che potrebbero volerci mesi solo per scaricarli. Una delle sfide scientifiche più importanti e ambiziose di questo secolo è quindi avere a disposizione e saper utilizzare opportuni strumenti informatici, matematici e statistici per identificare i meccanismi biologici alla base della comparsa e diffusione delle singole popolazioni cellulari nei tessuti sani e patologici. Nel corso della presentazione saranno illustrate alcune tecniche computazionali che, attraverso l’analisi dei dati, permettono di identificare le caratteristiche genomiche delle cellule che compongono i nostri tessuti.

Relatore: prof. Silvio Bicciato

Periodo: Aprile-Maggio 2021: data da concordare con il docente

Prenotazione (a cura dei docenti delle scuole superiori):

silvio.bicciato@unimore.it